BACHECA ANNUNCI

VISITATE LA NOSTRA PAGINA FACEBOOK!

Sono riaperte le iscrizioni al forum! Per registrarsi gratuitamente cliccare QUI

Visualizza post

Questa sezione ti permette di visualizzare tutti i post inviati da questo utente. N.B: puoi vedere solo i post relativi alle aree dove hai l'accesso.


Post - Stevesylvester

Pagine: [1] 2 3 4 5 ... 48
1
Hai notato come correggono via via in quell' area?
Si ero infatti anche curioso di andare a vedere come venivano previsti gli indici di blocco da quelle parti verso i primi di Dicembre ma non mi...ricordo i link  ;D ce li ho a casa..

2
Ma siamo poi sicuri che sto vortice polare tenda a riaccorparsi? La porzione sotto la tropopausa , quando vedo queste carte a 240 h , di riaccorparsi non mi pare abbia gran voglia con una 1030 sulla Groenlandia e getto col ballo di San Vito.
Oltre non vado, per me e' gia quasi buio alle 240, ma GFS al primo Dicembre e' come lo si vede sotto, Reading...anche.
Ammetto che qui parlo da assoluto ignorante e magari ho detto la cazzata del giorno. Pero', mah…


3
Una occhiata al passaggio sabato- domenica che dovrebbe essere quello più consistente . Il tearoff si presenta piuttosto vivace in fase con un profondo minimo al suolo. Nonostante la tendenza barotropica, il sistema si colma lentamente perché rimane inizialmente alimentato dall' Atlantico e riceve il solito contributo dal basso in Mediterraneo. Se ne rimane col centro di massa piiuttosto ad ovest perche smuovere l' anticiclone elefantiaco da 1050 hPa a oriente non è possibile. Noi comunque ci ritroveremo dal lato avvettivo caldo e umido meridionale che farà sentire i suoi effetti gia da sabato mattina sul quadrante nordoccidentale per stau. Il resto della regione sarà coinvolto dalla sera fino a tutta la mattina di domenica. A domani per i particolari.

4
Tra domani e domenica il tempo sarà "gestito" dalle due saccature delle immagini. Scacie in confronto ai missili dei giorni scorsi ma comunque in grado di produrre cieli frequentemente nuvolosi, tempo perlopiù uggioso con periodi piovosi o piovigginosi per il passaggio di modesti fronti e altre frattaglie ma comunque in grado di scassare i cabasisi col contributo di correnti al suolo avvettive calde prevalentemente dal quadrante sudoccidentale e piuttosto umide.
Per stau sara' generalmente più esposto il quadrante nordoccidentale montano e pedemontano.

Fenomeni modesti, si diceva, tra sabato sera e domenica mattina sembra il momento piu' piovoso.






5
Fetecchiella tra giovedi pomeriggio e venerdi mattina. Due o tre isoipse cicloniche in qjuota con un pò d'aria fredda in mezzo agganciate in qualche modo alla depressione maggiore europea, trascinano un fronte debole per mezzo Mediterraneo fino davanti le nostre coste.
Al momento fenomeni modesti.



6
Nowcasting Toscana / Re:Nowcasting Toscana lunedi 18 novembre 2019
« il: Novembre 18, 2019, 11:20:02 pm »
Qui e' smesso da un po, aperture ampie.
@PAM : l'avvezione calda ha i minuti contati, ha poi da passare il fronte freddo a partire da ovest dalla prima nottata. Piogge sempre irregolari distribuite un po' su tutta la regione fino a che le ultime lasceranno il territorio domani verso l'ora del desinare.
Fara' eccezione il settore di NW : il sistema frontale e' incardinato ad un vortice a tutte le quote ora a W della Sardegna. Il vortice e' in colmamento e per questo tenderà a esaurirsi quasi sul posto senza fare grossi progressi verso E complice anche un freno anticiclonico da quella parte.
Il vincolo dei fronti al vortice semiimmobile farà si che anche le correnti che spingono il fronte freddo mantengano una direttrice sudoccidentale e Lunigiana , Garfagnana e alcune delle pedemontane vicine , passeranno senza soluzione di continuità dai fenomeni "caldi" a quelli "freddi" con la complicazione dello stau sempre attiva.

7
Annche il 12z conferma la saccatura ( o seccatura a questo punto) del prossimo fine settimana. Aspettiamo Reading.
A parte sabato, altri episodi minori si affacciano per GFS come giovedi ad esempio.

8
Spaghi 06z. Si rivede agitazione nel grafico precipitazioni.


9
Scusa Steve non ho capito.. quindi ancora non si può dichiarare la passata indenne? Anche per colpa del libeccio in rinforzo?
Stando a Vivarelli Colonna la piena alle 19 era passata. Gli idrometri invece davano alla stessa ora livello costante sul massimo con quello di Berrettino ancora in lieve aumento. Nel frattempo é partito il libeccio e guarda caso dopo quasi tre ore gli idrometri sono ancora sul massimo. Senza aumenti ma neanche flessioni.  Per cui la piena se defluisce, lo sta facendo con molta difficoltà per adesso. Per fortuna a monte è tutto fermo e viste le previsioni con lentezza  ma dovrebbe calare.

10
Comunque ci sarà da stare con le chiappe strette, ma guardando l'evoluzione delle carte c'è quasi da sperare che vada così.
Abbiamo rischiato di trovarci a casa una depressione che invece rimarrà, sembra, tra NO della Corsica e coste francesi, grazie al getto che abbandona la saccatura proprio quando sembrava veicolare il minimo, nato sottovento ai Pirenei, proprio in direzione della nostra regione. Sarebbe stata un'apocalisse annunciata.
Il sostegno in quota assente è il nostro asso. Il cutoff tenderà a colmarsi senza poter procedere oltre restando ad ovest come hai detto e da noi arriverà un sistema, se non in lisi avanzata come pareva stamani, comunque con trend in declino. Il contrario di quanto è successo stanotte che una situazione gia pesante ha avuto un rapido trend al rialzo per il sopraggiungere e il persistere dello streak del getto. 

11
Mia sorella mi ha avvisato che stanno evacuando alcune zone di Grosseto o comunque consigliando di abbandonare i piani terra per chi abita entro 400 metri dal fiume nella zona tra San Martino e via de Barberi (dove ruppe nel '66), mentre a Istia d'Ombrone e' uscito dagli argini in un curvone rientrando nella controcurva successiva allagando una zona abbastanza vasta, e' arrivato alle case basse del poggio di Istia.
Al Berrettino segnava gia oltre il massimo di 6,5 metri con piena ancora da arrivare  , da qui l'allerta.

12
Possibile Steve che in maremma avesse piovuto meno ( credo, non so)  e che quindi i terreni e corsi d'acqua abbiamo ricevuto meglio il quantitativo. Nel nord regione i terreni erano zuppi  :(
Mah, certo che ci vollero 30 ore di pioggia e cumulati oltre i 200 mm in gran parte del bacino per mandare fuori l'Albegna nel 2012.
Sotto foto dell'arno presa  un'ora fa , io sono in piedi sull'argine alto e ho l'acqua a due passi…


13
Vengo ora dall'Arno a San Giovanni. Secondo me onda di piena in corso, non ci sono le tracce di bagnato sul cemento delle spallette, visibili quando il livello si sta abbassando. Mai visto cosi, mancheranno due metri scarsi al piano dell' Autosole sulla riva destra e sulla sinistra, dove sono io, poco piu' di un metro al limite dell'argine.
Piu' che le foto dovrei mandare il rumore che fa….
Da Firenze un amico mi ha detto che li il colmo della piena e' previsto tra le 18 e le 19.

14
Nowcasting Toscana / Re:Nowcasting Toscana Sabato 16 Novembre 2019
« il: Novembre 16, 2019, 11:52:41 pm »
Ulteriore temporale ed in intensificazione !

15
Nowcasting Toscana / Re:Nowcasting Toscana Sabato 16 Novembre 2019
« il: Novembre 16, 2019, 10:31:53 pm »
Tuona di nuovo, pioggia forte, si va per i 30 mm.

16
Nowcasting Toscana / Re:Nowcasting Toscana Sabato 16 Novembre 2019
« il: Novembre 16, 2019, 09:02:33 pm »
Nell'ultima ora diradamento o cessazione dei fenomeni sempre più isolati nel versante orientale e nelle aree di stau . Vediamo come prosegue.

17
Nowcasting Toscana / Re:Nowcasting Toscana Sabato 16 Novembre 2019
« il: Novembre 16, 2019, 08:38:04 pm »
Ulteriore intensificazione della pioggia, 25mm , reticolo idrico minore in crisi e una pozza sul soffitto che sgocciola in casa, buco da qualche parte nel tetto, vi risparmio le bestemmie.
Sotto temporali in arrivo dal mare.

anonymous pictures website

18
Nowcasting Toscana / Re:Nowcasting Toscana Sabato 16 Novembre 2019
« il: Novembre 16, 2019, 08:07:12 pm »
[mmg]4131[/mmg]

Si, da GR mi segnalano anche ampie aperture tra le nuvole. Non riesco ad individuare la posizione del minimo dai sat.

19
Nowcasting Toscana / Re:Nowcasting Toscana Sabato 16 Novembre 2019
« il: Novembre 16, 2019, 07:48:24 pm »
Da Castiglioni mi segnalano cessazione delle precipitazioni

20
………………………………………...
L'Arno e l'Ombrone GR sono i fiumi che rischiano di più...
Questa frase mi riporta a cronache funeste, avevo poco piu' di un anno.

21
Mi pare che i lam di ultima uscita su base gfs abbiano sposato la visone di quelli su base reading, a favore di precipitazioni in regione dal pomeriggio, concentrate maggiormente sui settori meridionali e orientali: Siena, Firenze, Arezzo e Grosseto le province da tenere sotto controllo, con quest'ultima che potrebbe rimanere inizialmente ai margini del grosso delle precipitazioni( pomeriggio/sera di oggi) per subire un deciso incremento dell'instabilità tra la nottata e le prime ore di lunedì quando in regione è previsto il passaggio del fronte freddo, seguito a ruota da linee di instabilità post frontale.

Ovvio che pioverà anche sul resto della regione dove anche 30-40 mm, con i terreni saturi, potrebbero creare disagi.

Se andasse così facile ipotizzare una bella piena dell'Arno tra Domenica e Lunedì.

Concordo. Prima fase da avvezione calda  a interessare principalmente i settori orientali e meridionali interni e tutte le aree esposte allo stau, dopo la mezzanotte circa all'arrivo del minimo e passaggio del fronte freddo, coinvolgimento principale del quadrante sudoccidentale con alta probabilta' di temporali consistenti su grossetano e senese.

Aggiungo due carte sotto relative al passaggio serale dell'asse di saccatura, confermato, con reinstabilizzazione essenzialmente della meta' nord della regione ma con colonna in raffreddamento che potrebbe far scappare qualche sorpresa gia sotto ai 1300 metri sul tratto nordovest dell'appennino.







23
Steve,sbaglio o vedo ukmo che mette il landfall del minimo in bassa toscana?
Al momento e' cosi. Questi minimi su ondulazioni frontali fredde (sempre e solo su fronti freddi), finchè il fronte è in mare lo  risalgono piu' o meno come fa l'onda dello schiocco lungo una frusta. Fino almeno a che non comincia a occludersi il sistema.
Poi , quando il fronte comincia ad occludersi, il minimo rallenta e la componente di moto diventa , senza entrare in particolari , piu' o meno quella del sistema frontale.

24
Sabato-domenica piu' o meno dovrebbe presentarsi come segue.
Nelle due carte sotto si vede nella prima la situazione domani pomeriggio. Il fronte che ci sta superando si ondulera' come gia si vedeva ieri . Di fatto la depressione al suolo innescata dalla ondulazione riavvia una nuova avvezione calda che "rigenera" come caldo il fronte freddo appena passato e in esaurimento.
Risale dai quadranti meridionali la fascia di piogge gia da metà pomeriggio di domani.
Tra piogge da avvezione calda, piogge del nuovo fronte freddo a seguire e occlusione probabile, ne avremo fino alla prima mattina di Domenica. Poi diradamento (in contesto comunque variabile) dei fenomeni che potrebbe essere temporaneo causa imminente transito del lato a est dell'asse della saccatura in tearoff avanzato, in grado di riportare tra tardo pomeriggio
e sera nuova instabilita' piu' irregolare (collegata tra l'altro al momento in cui la colonna si presenta piu' fredda).
Tutto questo in attesa di fare i conti lunedi' con la nuova sinottica che ho postato uno o due messaggi fa collegata ad un nuovo piccolo cavo in quota






25
non vale nulla visto già la difficoltà nel breve termine, però ha tolto quell anticiclone che non mi faceva stare tranquillo a favore di dinamicità, poi si vede il primo missile..... Ma è fantasia  ;D
Stessa considerazione. Ho visto ora il 12z con una punta d'ansia e m'è passata. Almeno per  ora.

26
Cominciamo ad apparecchiare il tavolino per venerdi'.
La situazione vede un tracollo della tropopausa sull'europa occidentale col ramo del getto che accompagna la saccatura artica che si presenta in regione estremamente divergente , shear positivo evidente (tutto nella prima carta), col risultato di una "cappa aspirante" in quota (terza carta) . Gradienti termici con alta pendenza e attivazione di WCB umida. Avremo quindi un settore caldo attivo possibile sede anche di temporali prefrontali specie marini. La disposizione delle masse d'aria e dell'aria secca che il getto intrude in quota, qualificano il sistema frontale come "ana"fronte con ampia fascia di precipitazioni a precedere e seguire il fronte freddo.

Tutta sta pappardella del cappero allappante e anche un po' pallosa puo essere riassunta in: a meno che non si arrovescino i modelli nelle prossime ore, siamo in presenza di  sistema frontale autunnale molto attivo. Soprattutto come diffusione e durata delle precipitazioni piuttosto che come intensita'.
Ulteriore maniera di riassumere: volevate l'Atlantico? Ecche qquà ! E' la verifica del titolo del post.











27
Nowcasting Toscana / Re:Nowcasting Toscana 13 novembre 2019
« il: Novembre 13, 2019, 01:02:21 pm »
O che fa piove anche oggi?? 🤔😀😀
Me lo chiedo anche io  ::) ::)

28
Nowcasting Toscana / Re:Nowcasting Toscana Martedì 12 Novembre
« il: Novembre 12, 2019, 10:05:54 pm »
Nevica al momento alla doganaccia, e Val di luce, pure in  piazza all'Abetone, ma x ora non attacca
Bene! Nelle prossime ore la colonna tenderà ad asciugarsi e raffreddarsi, prima che cessino del tutto le piogge vediamo se riesce a d attaccare anche in piazza...

29
Nowcasting Toscana / Re:Nowcasting Toscana Martedì 12 Novembre
« il: Novembre 12, 2019, 09:23:34 pm »
L' occlusione è agganciata all'asse del cavo visibile sotto, asse in transito subito dopo le 00z e che potrebbe portare qualche nevicata sul tratto settentrionale dell'appennino.
upload image online

30
Nowcasting Toscana / Re:Nowcasting Toscana Martedì 12 Novembre
« il: Novembre 12, 2019, 08:52:25 pm »
Le precipitazioni da avvezione calda cominciano a diradarsi a partire dalle province a sud ma prima di cessare tutto deve ancora transitare il ramo ritornante con piovaschi piu' irregolari e con vento che comincera' a ruotare in senso antiorario tendendo a provenire pian piano dai quadranti occidentali. Dovrebbe mantenersi la possibilità di piogge - piu' irregolari come detto- fino a tutta la prima parte della nottata specie nell'interno.

31
Sempre più certa l'evoluzione anziché in tlc, in depressione extratropicale "standard", si vede dal sat lo sviluppo di un sistema frontale con settore caldo e le mappe 06z delle temperature a 500 hPa non mostrano picchi di temperatura.

32
Sembra che il previsto TLC possa venire declassato a depressione  generica per quanto ben profonda. Speriamolo. Data l'evoluzione rapida, gia a breve lo si capirà.

33


Non avevo fatto caso nel particolare alle carte di Super. Ho poi visto che quella convergenza ha da un lato venti di tramontana al suolo che sono molto piu' forti di quelli meridionali dall'altro lato. Probabilmente la componente a "riportare in mare" potrebbe superare quella che tende ad andare verso nord limitando la portata dei fenomeni. Almeno mi auguro.

34
Con tanto di occhietto carino carino, se non è TLC poco ci manca  :)



E non sarà nemmeno lui, riportato sotto nella sinottica, il protagonista vero. Si dissolverà con il landing in Libia.
Il ciclone "cattivo" si formerà  domani per l'impatto devastante tipo Mentos nella Cocacola del cutoff freddo nel frattempo giunto sull'entroterra tunisino ( immagine ancora più sotto)



35
Ciao super volevo chiedere o a te o a Steve, se la pioggia per domani e' prevista dalla mattina o dal tardo pomeriggio sulla Toscana. Grazie
Rispondo dal lavoro quindi con un pò di furia, abbi pazienza. Dal mio post precedente si capisce che in questi giorni saranno più numerosi i periodi con fenomeni piuttosto che quelli senza perché il mediterraneo è in costante contesto depressionario a tutte le quote con getto molto attivo. Per cui dando per scontato che non c'è mai da star tranquilli al 100%, tra stasera e domattina saremo in relativa calma prima che da sud ripartano le piogge per il fronte in risalita.

36
Tra oggi e venerdì attraverseranno il Mediterraneo almeno 4 fronti  principali in ingresso dai quadranti occidentali, tutti sostenuti bene in quota. Per tacere delle linee instabili interfrontali, rami occlusi più o meno decotti e ritornanti occluse. Se facesse ancora Bernacca le previsioni, avrebbe finito i gessetti e la lavagna piena di numeri.

37
eh...gfs12 ci regale due cicloni mediterranei, questo il secondo :



e poi un primo interessante tentativo di blocco sul nordatlantico :


Moltissimo bellissimo! E tra i due medicane intercorre il ciclone di venerdì (sotto) anch'esso interessante perché prende il via come depressione sottovento ai Pirenei. Che e' comune , non e' tanto comune che acquisti quella vorticità baroclina nonostante l'agevolazione dello sbocco in mare : indice di uno streak del getto potente e di gradienti termici da contributo artico che vanno a nozze col mediterraneo di meta' novembre.
Devo dire che la serie di sconquassi avvenuti e da avvenire in mediterraneo in questo inizio di novembre e' assolutamente singolare. Si trovano concentrati eventi che (molto) spesso non si mettono assieme in un intero semestre freddo.


38
Le cose rimangono relativamente sotto controllo fino a metà giornata di martedi. Poi il minimo, sceso alla giusta altezza, innesca una violenta risposta africana e in poco tempo i venti diventano da fortunale, si percepisce l' occhio in calma. Minimo che arriva ai 980 hPa. La classificazione in TLC è sempre meno pellegrina.








39
Come dicevo ieri, il cicloncino Carla Fracci ( alla moda di ilme.teopuntoitte lo battezzo cosi perché depressione ballerina) è inaffidabile e saltabecca di nuovo a est della Sardegna. Si riapre una finestra piovosa per il pomeriggio di domani.

Ciribirì tazum tazum, ciribirì tazum tazum… e al suono della Banda di Montespertoli protagonista di filastrocche dell'infanzia , Carla Fracci ogni 6h di GFS salta da una parte all'altra della Sardegna, eccola sotto nello 06z di nuovo a ovest.
Stavolta pero' tutti i modelli principali concordano, quindi penso si possa chiudere il discorso: domani pomeriggio cieli nuvolosi ma poca acqua e prevalentemente costiera.


40
Come dicevo ieri, il cicloncino Carla Fracci ( alla moda di ilme.teopuntoitte lo battezzo cosi perché depressione ballerina) è inaffidabile e saltabecca di nuovo a est della Sardegna. Si riapre una finestra piovosa per il pomeriggio di domani.
bulk image hosting

41
Nowcasting Toscana / Re:Nowcasting Toscana 8 novembre 2019
« il: Novembre 09, 2019, 01:04:01 am »
Riarpioveeeeee!

42
Nowcasting Toscana / Re:Nowcasting Toscana 8 novembre 2019
« il: Novembre 08, 2019, 09:54:07 pm »
Che bello il sat! Stanno entrando impulsi di aria fredda da Biscaglia e il mediterraneo occidentale si sta riempiendo di temporali marini.

43
Nowcasting Toscana / Re:Nowcasting Toscana 8 novembre 2019
« il: Novembre 08, 2019, 09:34:54 pm »
TONAAAAA! E' la ciliegia sulla torta per un pluviofilo as I am!!

44
Nowcasting Toscana / Re:Nowcasting Toscana 8 novembre 2019
« il: Novembre 08, 2019, 08:08:48 pm »
non accenna a diminuire mi sa che da domani potranno usare il gatto  ;D
E' gia li ma non pare voglia mettersi in moto. Qui intanto e' smesso di piovere, accumuli sempre sul modesto.

45
Nel frattempo il cicloncino previsto per domenica pare preferisca andare a visitare la costa azzurra lasciandoci relativamente in pace. Potrebbe ancora cambiare idea, queste trottole sono inaffidabili.

[mmg]4114[/mmg]

46
Nowcasting Toscana / Re:Nowcasting Toscana 8 novembre 2019
« il: Novembre 08, 2019, 05:38:25 pm »
Carta a sezione verticale che parla da se (notare il crollo della tropopausa sulle nostre teste).


47
Nowcasting Toscana / Re:Nowcasting Toscana 8 novembre 2019
« il: Novembre 08, 2019, 05:33:14 pm »
Finalmente a casa!
Qua nel Valdarno sup. piogge consistenti iniziate dalle 16 circa dopo ore di pausa dalla mattina, circa 17 mm segnati ora dal SIR (che pero' aggiorna piu' lentamente della deriva dei continenti)
Previsto per le 00z il momento di massima intensita' del getto in regione (sotto) con GPT in costante calo e vorticita' relativa in aumento. Difficilmente i fenomeni molleranno del tutto prima di meta' nottata.


48
Nowcasting Toscana / Re:Nowcasting Toscana 8 novembre 2019
« il: Novembre 08, 2019, 08:07:55 am »
Buongiorno. Che l'evoluzione frontale sarebbe stata più veloce (e quindi meno incisiva) si vedeva gia ieri dal pomeriggio, in serata ne avevo fatto un cenno in un messaggio di la. Il fronte entro la mattina sarà transitato. Ma l'aria al seguito è comunque molto instabile e dovrebbe arrivare anche la ritornante nel pomeriggio. Sono impegnato in questi giorni e non riesco a essere più preciso.

49
ci sono anche greggi al pascolo?  ;D
Quelli no ma qualche bella pecorella smarrita ogni tanto sbuca dal nebbione. ;D


Pagine: [1] 2 3 4 5 ... 48