BACHECA ANNUNCI

VISITATE LA NOSTRA PAGINA FACEBOOK!

Sono riaperte le iscrizioni al forum! Per registrarsi gratuitamente cliccare QUI

Visualizza post

Questa sezione ti permette di visualizzare tutti i post inviati da questo utente. N.B: puoi vedere solo i post relativi alle aree dove hai l'accesso.


Post - Stevesylvester

Pagine: [1] 2 3 4 5 ... 45
1
Auguri e saluti portati alla genitrice che ha commentato : "O nini, o che ti sei messo a scrive pe'l sesto caio baccelli?"  ::) con evidente intento di pigliarmi per le mele. Ben graditi gli auguri, ricambia i saluti a tutti.

2
Grazie a tutti, la vecchietta ( ormai va per gli 80) è tosta, tiene botta.

3
Steve aspetto la tua previsione per week endtanta carne al fuoco
Carne tanta, è vero. Ma mi sa non avrò tempo di dedicarmici, domani sarò di nuovo a GR, per assistere mi mà reduce da intervento proprio ieri. Ieri scrivevo appunto i miei post da una sala d'attesa.  Vediamo.

4
E passata la buriana domani, ecco cosa ci si presenta per domenica. Ormai diverse settimane fa,data la stagione avanzante, dissi che da li in poi vedere una 552 dam in mediterraneo sarebbe stata dura. Mai previsione si è rivelata più c@zzona e ne sono felice!

5
azzzzzz ma avete visto il lamma per domani!!!!

temporali dall'appennino in estensione alle zone interne con colpi di vento e grandinate,neve a 900 metri!!!!!!  :o :o :o :o :o :o

Se ne parlava qua
http://meteodue.it/index.php?topic=14592.msg743879#msg743879
Ha prevalso la versione gfs, con un rapidissimo furioso transito freddo artico dalla porta di bora e vallate nordorientali guidato dal cutoff nell'immagine. Fenomeni convettivi veloci e molto sparsi gia dalla mattina sulla regione che poi tenderanno a convergere con un pochina più d'insistenza sulla metà sud. Chi puo si goda le carte a 850hPa

6
Io punto a un 2014 bis  ;D
AAAHHH! Per carità! Lo dissi a maggio del 2015 e sono 4 anni che me ne pento! Presto, a me un amuleto...

7
Ssstttt! Piano! Non diamo troppo a vedere che gira contentezza, prendiamo esempio dal presidente! Gli hp hanno l'orecchio fino! E non ci fidiamo nemmeno di quelli di transizione, anche le trombe d'aria sono solo di passaggio ma fanno un monte di danni.
Coprifuoco ci vole.

8
Nowcasting Toscana / Re:Domenica 12 maggio 2019
« il: Maggio 12, 2019, 03:47:11 pm »
Io sono al di là dell'Appennino... A Maranello...
Pioggia e vento da stamattina senza mai smettere un minuto..
Da quel lato degli appennini ne avranno per un pezzo ancora. Appena rientrato da GR , qui a San Giovanni tempo in peggioramento da est.

9
Per mercoledi', la dislocazione e il netto rinforzo dell'alta al suolo tra UK e Mare del Nord, favoriranno lo spostamento verso nord ,oltralpe , del letto delle veloci correnti orientali cicloniche correlate al minimo mediterraneo con accentuazione dei gradienti.
Agevolera' lo stazionamento del vortice nei nostri paraggi e l'arrivo di un veloce bolo di aria fredda di origine artica che rinforzera' il vortice e ne ruotera' l'asse .
L'immagine sotto e' la visione Reading , GFS e' meno favorevole ma comunque le condizioni per un rinforzo dell'instabilita' in regione ci sono.


10
Due parole. Tra domani pomeriggio e domenica mattina risciacquate sparse e "a vento" modello secchiata d'acqua un po' qua un po' la, secondo il tipo sinottico "a chi tocca, tocca".
Avvezione fredda su tutta la colonna con effetti concentrati principalmente tra domani pomeriggio e domenica notte (per il fronte veloce) e domenica primo pomeriggio (per la ritornante occlusa) . Precipitazioni irregolari e convettive, che ombre sottovento , direzione delle correnti e altri ammennicoli, distribuiranno nei due giorni soprattutto in montagna e nell'interno specie dall'Arno in giu'.
Il vento sara' teso ma non da sfracelli per quel che credo.
Stavolta non ho consultato ne i dolori articolari ne il callo ne il gatto. Mi sono basato sull'arrivo del Mercatino Europeo a San Giovanni durante il quale regolarmente il tempo e' barlaccio e tira vento anche negli anni con HP fisso. Passo e chiudo e riparto per GR.


11
spero sempre che tu ne "sbagli " una ma non c è versi... Grande steve
Ieri mi doleva il lupino al ditone del piede e mi sentiva il gomito. E il gatto si passava la zampa sopra l'orecchio, tutti segni di freddo in arrivo  ;D

12
Oggi davvero storia per l’Appennino. Doganaccia vicina ai -4 e ci saranno fra i 40 e i 50cm di neve se non di più con gli accumuli eolici.
Qui il pomeriggio per adesso mi sembra un flop totale come precipitazioni, e le temperature restano infatti più alte.
Si tratta di sinottiche a evoluzione rapida, ieri avevo messo due carte dove si vedeva il fronte di irruzione fredda che sulle nostre coste alle 06z di stamattina, a mezzanotte aveva gia attraversato l'Adriatico ed era nell'entroterra ex jugoslavo. E infatti torna col sat attuale e i temporali in atto verso le coste croate.
La parte "organizzata" dei fenomeni e' passata colla linea temporalesca di stamani, da li in poi rovesci e qualche temporale residuo " 'ndo cojo, cojo" con frequenza e intensita' a calare da W verso E col passare delle ore in fase con il cutoff in quota.
Fanno eccezione gli appenini appunto.

13
In Pratomagno credo sia neve a terra intorno ai 1000 metri...forse anche un po' sotto.
E alcune grandinate di rilievo a mezza costa (a Castelfranco di Sopra verso le 16.10 ho visto cumuli di grandine a terra lungo muri e marciapiedi).
Qui acqua a tratti ma davvero pochi millimetri, per ora floppone. Verso nord, da Figline in su, è davvero nero.
Io ero a mangiare a Vallina e li , terminate le piogge frontali, sono poi passati rovesci in due - tre occasioni.
Rientrando via Pontassieve, fino all'Incisa rovesci, da li verso sud sempre meno. A casa ho trovato circa 4,5 mm.
E ormai si va verso gli sgoccioli, via via che passano le ore rovesci sempre piu' rari. Impieghera' di piu' a esaurirsi invece , l'azione da sfondamento sugli appennini per lo stau emiliano , in lento trasferimento verso E.

14
Buongiorno e buona domenica a tutti, attualmente a casa mia  :D


Grande!

15
Si hai ragione, ma secondo me questa non è una "rodanata" pura, con la rodanata pura il minimo staziona e si approfondisce sul ligure diciamo a nord del dito della corsica, in questo caso invece è stato un pochino più a sud e a est, correggimi se sbaglio.
Secondo me e' una rodanata doc. Il minimo si posiziona in base alla variazione rispetto all'asse N-S e alla intensità delle correnti.
Ribadisco comunque che la sorpresa da rovescio freddo resta possibile anche fuori dalle vette appenniniche.

16
Qualcuno potrebbe mettere 2 lamenti....sono in crisi d'astinenza  ;D
Eccolo: peccato che le temperature del Mediterraneo occidentale sono sotto media, potevamo avere ben altri effetti  ;D.

17
Approfitto della pausa pranzo per caricare due carte. Aggiornamenti buoni, genoa low ,fronte che si ondula sulle alpi, sfuriata piuttosto violenta prevalentemente mattutina e come tutte le entrate dal Rodano , tanto rabbiosa quanto irregolare e veloce, alle 24 il fronte di irruzione fredda punta gia Balcani e Grecia come da particolare nella seconda immagine.
E' uno scenario che fuori dal semestre invernale e' davvero raro.


18
Nowcasting Toscana / Re:Nowcasting mercoledì 1 maggio 2019
« il: Maggio 01, 2019, 04:35:07 pm »
Alla fine numerosi temporali di modesta portata qui intorno, gia in parziale dissolvimento. Come capita il più delle volte, qua sta piovendo ed  è piovuto un paio di mm dagli stratocumuli dei dissolvimenti.

19
Nowcasting Toscana / Re:Nowcasting mercoledì 1 maggio 2019
« il: Maggio 01, 2019, 02:45:46 pm »
Al momento.

20
Nowcasting Toscana / Re:Nowcasting mercoledì 1 maggio 2019
« il: Maggio 01, 2019, 02:10:25 pm »
Temporale verso E in appennino e altri verso SW direzione Chianti (anche se, stando ai produttori di vino, ormai direzione Chianti è ovunque, occupa 4/5 della regione)

21
In attesa di capire come andrà il fine settimana, il 12z di gfs conferma un po' d' instabilità per domani pomeriggio. Rovesci e temporali sparsi che sembrano più probabili sotto l'arno e tendenti a isolarsi nell'interno con l'andare verso sera.


22
Questi spaghi mi fanno diventare egotico...perché mi pare sia colpa mia.
Maggio e Settembre son gli unici mesi in cui mi piace il sopramedia... ;D
Poi detesto gli autunni secchi e il sovramedia a Luglio.
PORTO BENISSSSIMO!
;D  ;D Come sempre, nella meteo almeno, scaramanzia a nastro a contrastare la legge di Murphy dominante. Quel post con quegli spaghi l'ho appena posto in un reticolo di contenzione voodoo per porlo al riparo da influenze maligne e poterlo cosi riproporre pienamente efficace, all'occorrenza.

23
Nowcasting Toscana / Re:Nowcasting Toscana lunedì 29 Aprile
« il: Aprile 29, 2019, 12:49:58 pm »
credo che oggi pomeriggio non farà quasi nulla a livello di temporali,mi sembra troppo freddo...
Rovesci sparsi specialmente oggi pomeriggio nell'interno, nel sud regione e soprattutto, come si vede in diretta, sugli Appennini, sono molto probabili. Il cutoff è proprio sopra le nostre teste ed evolve lentamente verso ESE.
Temporali molto meno probabili sicuramente. Qualche colpo di tuono occasionale è comunque possibile.

24
Nowcasting Toscana / Re:Nowcasting Toscana lunedì 29 Aprile
« il: Aprile 29, 2019, 10:43:33 am »
Gran bel freddo, stanotte s'è formato anche un minimo dinamico sul Tirreno davanti alle nostre coste che ha agevolato temporali e piogge notturne e mattutine.
Da me non è più venuto  nulla di serio, siamo fermi ai 3 mm di ieri.
Comunque gran bella svolta rispetto solo al 12z di sabato che prevedeva l'aria fredda scarsa e diretta ad est.

25
Nowcasting Toscana / Re:Nowcasting toscana Domenica 28 aprile 2019
« il: Aprile 28, 2019, 09:28:54 pm »
Ben ritrovati. Rientrato da GR ho trovato molle in terra da Bucine fino a casa. Mi hanno detto di temporale dall'aspetto brutto arrivato da nord fino all'Incisa circa che poi si e' rapidamente smenciato, ha lasciato 3-4 mm a casa mia.
Nei post precedenti leggo che ancora piu' a N i temporali sono stati ben piu' consistenti, in questo momento, dopo assenza di precipitazioni per qualche ora, qua sgocciola di nuovo da nuvole in arrivo da NW , residuo abbastanza evidente di altri temporali . Fa un freddo cane e si sta da 10.
Il sat mostra parecchi nuclei convettivi a giro per il tirreno dentro l'aria fredda,  altri rovesci sono possibili,  Cloover ha gia detto quel che serve.
Rispetto alle premesse di ieri è andata meglio come distribuzione delle precipitazioni, bene cosi.

26
Intervento velocissimo per impegni sovrapposti: domani abbiamo verso il primo pomeriggio passaggio di aria molto secca in quota da nord e al suolo e, per ragioni dinamiche legate a richiamo retrogrado padano di aria un po' piu' fresca alle quote medie , una convergenza nw-se che attraversa l'interno orientale della regione.
Il contributo della radiazione solare a questo punto della stagione comincia ad essere determinante.
Esiste la possibilita' di temporali pomeridiani nell'interno: pedemontana di LU, PT, PO, FI e parte nord di quella di AR.
Non vedo molto probabili sconfinamenti nella piana a sud e a ovest della vallata dell'Arno.

27
Nowcasting Toscana / Re:Nowcasting Toscana sabato 27 Aprile
« il: Aprile 27, 2019, 09:22:14 am »
Buongiorno. Temporali notturni per il passaggio della saccatura come ha detto il Presidente. Imprevisti per me che davo più probabili rovesci modesti  fino alla serata e più a sud dove invece non ha fatto nulla.

28
Nowcasting Toscana / Re:Nowcasting toscana venerdi 26 aprile 2019
« il: Aprile 26, 2019, 02:44:28 pm »
La convezione è prevista prevalentemente nelle zone dette. Se però riesce a formarsi sul mare una linea temporalesca  organizzata, potrebbe aiutare a bagnare anche le coste. Non posso vedere carte in questo momento purtroppo.

29
Ok, ora basta però di mentovare l'assenza degli anticicloni, sennò si finisce col tirarsela addosso. Scaramanzia a tavoletta ci vuole. Al limite si possono adoperare perifrasi tipo ' la trista figura sinottica con la A dentro' ecc.  ;D

30
Bonsgiur detto alla francese variante Totò. Dalla Maremma, dove sono di nuovo calato, cielo chiuso da cirrostrati e vento sudoccidentale vispo. Una scorsa delle carte per domani mostra una veloce avvezione fresca da NW ma molto secca, con debole linea frontale associata. Wind shear verticale modestamente positivo. La saccatura porterà attorno a metà giornata una certa avvezione di vorticità positiva e aria estremamente secca  in quota iniettata dal getto in grado di far muovere gli indici convettivi. Direzione e velocità delle correnti sembrano favorevoli ad un passaggio instabile e veloce da NW con frenomeni prevalenti nel centrosud regione tra la mezza e il pomeriggio.

31
Il fronte caldo si sta occludendo velocemente per la perdita di energia del cutoff, senza fare grandi progressi verso est, bloccato dall'alta.
Nelle prossime ore il relativo approssimarsi di quel che resta del vortice  con la sua parte "fredda" , temporaneamente rimesso in gioco dalla nuova saccatura in arrivo, fara' arrivare in regione quello che dovrebbe essere il fronte freddo ma che molto probabilmente sara' quel che ne resta , una linea instabile o due.
Dopo una pausa precipitativa piu' marcata sul versante ovest regionale, giungeranno quindi domattina le precipitazioni a carattere freddo , da SSW piu' irregolari e con picchi piu' sparpagliati. Potrebbero andare avanti per buona parte del giorno tendendo a diradarsi lentamente a partire dal pomeriggio e presumibilmente andando a interessare con piu' insistenza appennino e pedemontane specie sulle province da Fi verso ovest , lato piu' esposto allo stau.
Esiste la possibilita' di temporali su queste ultime aree.

32
Ero convinto giorni fa di una frontogenesi calda mediterranea ma nelle carte non c'era modo apparisse . Ma all'ultimo tuffo, marianna gane, eccola qua ! Versione UKMO e variante alternativa!



33
Dove sei stato?  :)
Tra casa a Istia e uliveto vicino a  Macchiascandona. Pasqua assieme ai parenti di Livorno. S'era in 21 ieri! Via: riparto. Saluti.

34
La depressione libica parte bene , comincia ad approfondirsi gia domani sul nordafrica attivando l'avvezione calda umida, risale poi verso nord il 22 e appena sul mare dove dovrebbe invorticarsi bene, improvvisamente perde energia per il rapido esaurimento del cutoff invecchiato troppo. La stagione non aiuta queste configurazioni purtroppo.
In 8-10 h tra la sera del 22 e la tarda mattina del 23 il vortice  scompare.
La saccatura in arrivo da nord, lo aggancia tardi ma riesce a mantenere in piedi l'avvezione calda e umida ancora per alcune ore e per una volta ci viene in favore il corridoio anticiclonico che la "mura" ad E  consentendo a piu' pseudofronti avvettivi di incagliarsi letteralmente sulla barriera anticiclonica (nell'immagine sotto  la situazione alle 24 di martedì) e buono anche il getto che sebbene tramite un ramo secondario, è divergente in particolare per il 22. Piogge da avvezione calda non dovrebbero quindi mancare e, tanto per guastare i piani, inizieranno gia nel pomeriggio di Pasquetta.
Dato che si tratta di linee avvettive calde sottoforma di saccatura di massa d'aria e quindi più attive alle quote medioalte, e' piu' facile che la direttrice delle correnti che le veicola sia quella ai 700 hPa e quindi da Ostro il 22 e libeccio il 23 garantendo una migliore distribuzione delle piogge in regione.
Due sembrano le fasi principali: la prima per lunedi' pomeriggio-sera per l'azione diretta della avvezione calda ,la seconda per meta' giornata del 23 dovuta alla traslazione verso NE del minimo in colmamento.
Mi trasferisco per Pasqua in Maremma , per un paio di giorni mi terro' alla larga, incrociamo i diti e Buona Pasqua a tutti.

35
Le nostre sorti pluvio tra la sera del 21 e la sera del 23 sono legate principalmente a quanto riuscirà ad essere efficace la depressione baroclina sull'entroterra libico innescata dal pescaggio caldo africano del cutoff. Alla mezzanotte tra 21 e 22 parte una bella rimonta calda-umida sul mediterraneo algerino e darei scontato il formarsi un sistema frontale autoctono con ramo caldo vivace diretto dalle isole  verso nord, ancora non visto dalle sinottiche al suolo.
I gradienti orizzontali stavolta ci sono e le depressioni libiche (quelle atmosferiche) diceva Baroni che non tradiscono mai . Ultimamente pero', vediamo fallire anche le sinottiche considerate ineluttabili , quindi stiamo alla finestra e vediamo.



36
Confermo nel long
Se nel frattempo facesse solicello con vento fresco ed instabilità pomeridiana sarebbe ottimo
Instabilita' pomeridiana intesa come classica termoconvezione per riscaldamento del suolo in aria subsidente e gradienti orizzontali laschi, per adesso e' da escludere. In mancanza di sinottiche favorevoli a larga scala ,dobbiamo sperare in situazioni a scala ridotta in cui il riscaldamento diurno non sia ne necessario ne sufficiente , quindi quelle che avevi indicato un paio di post fa come pozza fredda o lacuna ciclonica.
In pratica definite "fetecchine".
La prima potrebbe essere martedi' pomeriggio quando una vecchia occlusione da ovest inserita in un debole canale depressionario in quota, passa oltrealpe e un po' d'aria fresca pare in grado di "sguillare" verso il Tirreno con formazione di mulinello ciclonico alle quote medie .
Al momento non ci sono altro che le condizioni per la formazione di un tappeto di altocumuli da cui con estrema fortuna potrebbe arrivare qualche sgocciolata occasionale da stau, (l'alimentazione fresca si esaurisce veloce , la colonna e' secca, il sole non aiuta dato che dovrebbe velarsi gia dalla mattina e in quota le isoipse sul mediterraneo occidentale e centrale sono a curvatura anticiclonica). Vediamo se cambia qualcosa.

37
Sì, per carità, nulla di che...siamo a 5mm. Però tutto fa brodo e una giornata di pioggia autunnale è assolutamente la benvenuta, in attesa che torni la primavera (tra un paio di giorni credo).
Attento a non lamentarti che poi ti dedicano maalox, bacioni e salutoni in pieno zeitgeist  ;D
Tra l'altro ripiove  ;D. Ogni tanto esercito una velata lamentela non per stuzzicare lo spirito del tempo rispetto al quale l'età e le convinzioni mi rendono del tutto refrattario, ma perché mi piace cedere piuttosto al gesto scaramantico come se potessi "bluffare" il tempo (atmosferico). E perlappunto ripiove  ;D ;D

38
Non so quanto cambieranno perché mi sembrano abbastanza stretti come spaghi, da tempo non si vedevano così chiusi.
Ovviamente oltre le 240 ore son fantasie, come SEMPRE  :)

P.S.
Ad occhio Aprile NON ce la farà a riempire mezzo barile, ma a fine mese si faranno i conti e vedremo chi avrà avuto ragione tra quelli dell'anno bellissimo e chi si fasciava la testa in anticipo.
A Pasqua s'arriva comodi con probabilità (in regione) molto bassa di vedere altre precipitazioni, compresa la termoconvezione pomeridiana. Mi auguro di venire smentito gia domani pomeriggio.

39
Spaghi gfs: come sempre accade, più ci avviciniamo all'evento e più ritratta le precipitazioni. Domani avrebbe dovuto essere una giornata campale(vedi spaghi di 3 o 4 gg fa), ora ti mette un pisciolino appena...
Il brutto è che anche lamma conferma ...
Da inizio anno siamo a 124mm, pochi pochi. Ma non posso lamentarmi, altri son messi peggio
Scrivo in una pausa delle gare al circuito del Mugello dove passero' oggi e domani: sinottiche come quella prevista per domani difficilmente danno luogo a giornate campali, lo avevo gia accennato un paio di giorni fa ad onta dei superspaghi.
Con le varianti date dalla circolazione diversa (privilegiata sembra la meta' sud della regione nel pomeriggio dopo una mattinata con precipitazioni da minimo nel quadrante di nordovest) dovremo aspettarci a ben andare una giornata tipo giovedì.

40
Oggi ha fatto piu' o meno quel che poteva, date le premesse . Domani e dopodomani la circolazione in essere, gia agonizzante, perde velocemente forza, piovaschi pomeridiani sempre piu' occasionali e fugaci domani, poco o nulla sabato.
Domenica una saccatura fredda polare continentale, stretta tra Alpi a sud e promontorio anticiclonico a ovest, sembra costretta a prendere la strada dell'alto tirreno con generazione di minimo dinamico sul ligure.
Azione veloce, la rimonta anticiclonica strozzera' subito la saccatura in un piccolo cutoff destinato a fine precoce.
E' presto per i particolari ma le premesse sono per un'altra giornata destinata a instabilità diffusa tipo oggi, non ci aspettiamo nulla di consistente.
Un'altra giornata instabile e probabilmente l'ultima freddina.
Ben difficilmente rivederemo infatti l'isoipsa da 552 dam in mediterraneo chissà per quanto, la stagione incalza.
E speriamo che da lunedì vada come vede il Reading serale, molto meglio predisposto a instabilita' ricorrente.

41
Domani come anticipato, non ci sono sistemi organizzati in vista. In sostanza non c'e' alcuna linea frontale  , gradienti orizzontali estremamente laschi, non ci sono superfici di discontinuità ne zone con masse d'aria diverse che convergono o divergono.

E' in arrivo un cutoff di aria fresca che occupa ormai quasi tutte le quote e in fase al suolo con un minimo perfettamente in asse,  colonna pressoche' barotropica se non fosse intervenuto un bel riscaldamento dal basso e un arricchimento umido quando il cutoff e' entrato in mediterraneo, ieri non c'era un angolo di mediterraneo occidentale senza un temporale nei pressi, di giorno e di notte.
In pratica si gioca tutto sui gradienti verticali e sulla residua vorticita' relativa della struttura nell'interno della quale si individuano due /tre saccature di massa d'aria piu' fresca residue di dinamiche precedenti, classificabili come linee instabili.
Tutto questo pentolone domani e' sull'Italia centrale e tutto cio' che puo servire a inasprire i gradienti verticali viene buono , come le piogge sparse odierne e l'eventuale irraggiamento solare.
E' praticamente impossibile una previsione accurata delle precipitazioni, avremo rovesci sparsi ricorrenti prevalentemente dalla tarda mattina e possibili un po' su tutta la regione fino a sera,  possibili anche temporali . Piovaschi occasionali sono comunque da mettere in conto anche stanotte e in prima mattina.
Qua intanto stasera e' passata una linea di rovesci che ha lasciato 7mm in regalo.

42
Sono di corsa, due cose rapide: oggi progressivo incremento di rovesci sparsi e qualche temporale piu' che altro nell'interno e appennini per l'arrivo in quota di quel che resta della pozza fredda occidentale dei giorni scorsi che instabilizza.
Domani di organizzato non vedo pressoche' nulla, sembra andremo con instabilita' piu' accentuata a tratti. Spero di avere il tempo e il modo di essere un po' più preciso.

43
L'emissione 06z pone qualche condizione favorevole martedi ia convezione pomeridiana dinamica appenninica dal pistoiese verso est, aria secca in quota e circolazione debolmente ciclonica medioalta sull'alto adriatico e al suolo convergenza sui crinali.
Mi cito perché fin'ora la convezione per quel che ne so e' rimasta tutta sul lato emiliano. Ero convinto potesse sconfinare un po' di qua. Vediamo tra qui e le prossime ore.

44
Evoluzione confermata: temperature in media e potenziale instabilità. Speriamo che almeno una passata decente la faccia perché servirebbe molto.



Giusto una e speriamo non ci sparisca di sotto...

45
L'emissione 06z pone qualche condizione favorevole martedi ia convezione pomeridiana dinamica appenninica dal pistoiese verso est, aria secca in quota e circolazione debolmente ciclonica medioalta sull'alto adriatico e al suolo convergenza sui crinali.

46
Nowcasting Toscana / Re:Nowcasting domenica 7 aprile 2019
« il: Aprile 07, 2019, 11:45:28 am »
Buondì,ogni tanto piove a tratti anche un pò moderato
...perbil pomeriggio migliora vero? Ditemi di sì che voglio godermi una domenica all’aperto
Sta gia parzialmente rasserenando da SW sulle coste, l' ammasso temporalesco a occidente quasi di sicuro passa basso e ci scansa. Direi che dal primo pomeriggio, al ruotare del vento, le precipitazioni rimarranno isolate sugli appennini e sul lato orientale.
Rimarrà però nuvoloso.

47
Nowcasting Toscana / Re:Nowcasting domenica 7 aprile 2019
« il: Aprile 07, 2019, 10:47:47 am »
L'occlusione spompata prevista e' arrivata ma troppo spompata, tante nuvole ma meno acqua di quel che pensavo . Questi ammassi nuvolosi scollegati dalla circolazione sono difficili da prevedere nel percorso e negli effetti.
Resta ancora la possibilità di qualche rovescio annesso al piccolo minimo postfrontale in formazione sul Mediterraneo occidentale con un paio di linee temporalesche e altrettanto poco prevedibile.

48
Infatti la pozza fredda va sfruttata ora il più possibile,dopo di che a meno di un fronte organizzato (sempre più rari via via) l'aria perde la capacità di generare impulsi instabili o pseudo fronti in sede mediterranea. :)
Tra 48 h sembra avvenga l'ultimo aggancio della bolla fredda co' un po' d'aria atlantica che rende l'ultimo sprazzo di energia, poi viene abbandonata e trasla ad E entrando in fase con la circolazione continentale polare, si vede anche nella cartina sopra di Ponente.
Data la sinottica prevista, dopo le 120 h dovremmo ritrovarci quindi sotto avvezione di aria polare continentale di estrazione piuttosto calda che in questa stagione ,se veicolata da circolazione depressionaria come pare,  e' moderatamente instabile quando giunge in mediterraneo e favorevole alla termoconvezione diurna.
Ma molto difficilmente e' in grado di dare frontogenesi mediterranea proprio come dicevi.

49
Carta a 850 per le 18z di stasera. Si vede una occlusione a carattere freddo approssimarsi alle coste toscane gia abbandonata dalla circolazione principale.
Andrà in lisi abbastanza velocemente ma dovrebbe essere in grado di portare un po' di rovesci e piovaschi in regione dalla prima nottata da wsw a procedere verso l'interno.
Piu' attiva sulle coste, dove sara' possibile anche qualche breve temporale,  perdera' forza procedendo verso l'interno , si portera' dietro qualche rovescio postfrontale sparso.

[mmg]3915[/mmg]

50
;D un mi di' che ci avevi sperato?!  ;D

Eheh! No, non su una perturbazione in particolare almeno.
In questo pozzone diaccio chionzatosi ahinoi un 300 km minimi troppo a nordovest, girano in tondo parecchi impulsi freddi , ogni tanto il pozzone viene rialimentato agganciando un po' d'aria marittima. Queste linee instabili interagiscono con l'orografia e danno origine a minimi che si inseriscono nella circolazione e generano modesti sistemi frontali in continuo. Il tutto pare in lenta espansione verso E. La speranza che qualcosa possa arrivare anche da noi ce l'ho, prima che anche le quote piu' alte della grossa circolazione fredda si scaldino troppo mandando a gallina i gradienti , l'umidificazione dal basso sui mari non riuscira' a compensare a lungo la lenta perdita di vorticita' (mi riferisco sempre a un termine di circa 168h)
Domenica pare uno dei momenti meno sfavorevoli , qualche vecchio fronte o un'occlusione acciaccata potrebbero passare e sono difficili da prevedere tanto che nella sinottica appariscono e spariscono di continuo.
Riecco ad esempio una occlusione non del tutto esaurita ricomparire negli aggiornamenti (sotto)

Pagine: [1] 2 3 4 5 ... 45