BACHECA ANNUNCI

VISITATE LA NOSTRA PAGINA FACEBOOK!

Sono riaperte le iscrizioni al forum! Per registrarsi gratuitamente cliccare QUI

Visualizza post

Questa sezione ti permette di visualizzare tutti i post inviati da questo utente. N.B: puoi vedere solo i post relativi alle aree dove hai l'accesso.


Post - esenaiof

Pagine: [1] 2 3 4 5 ... 27
1
Ancora poca certezza sul nulla pluviometrico:


2

Quando si postano i dati di località che non si conoscono bisognerebbe informarsi meglio.....caro Foianese.
VOGHERA 43 mm ma tutto intorno....0 mm specie nel basso Oltrepò.  Ed Ottobre uguale.
Carissimo grazie per la risposta:
- Io vedo che sei di Voghera e quindi ho preso i dati di Voghera, non dovrei avere bisogno di informarmi meglio.
- Probabilmente le località limitrofe avrebbero avuto simili dati corrispondenti a quelli che ha rilevato tu negli anni che ti ho allegato

Poi....è accaduto raramente anche in passato? Ok...su questo hai ragione....ms non per questo bisogna farsene una ragione e pensare che possa accadere spesso.....sennò il 2003 con il tuo ragionamento è successo e se ricapita non è anomala. Qui la seconda decade di settembre sta battendo tutti i record di caldo ed è più calda di luglio seconda decade....ma è normale No?
Mi fa sorridere il fatto che si scriva "qui", quando hai appena scritto che bisognerebbe informarsi meglio.
La variabilità climatica di una cittadina come Voghera avrà i suoi dati e le zone limitrofe avranno altri dati.
Il CNR per esempio fa statistiche che partono dal 1800 senza conoscere le differenze tra la tua zona e la città di Voghera, senza sapere con esattezza come è cambiato nel tempo  il luogo dove è allocato un sensore (WMO o quello che è), qual è la differenza puntuale rispetto alle zone limitrofe rurali,  qual è la storia e l'evoluzione di un errore strumentale che nel tempo viene sostituito da tutt'altra strumentazione...ecc.ecc
Si sta continuando a ragionare con omogenizzazioni per determinare le medie, i record e quant'altro senza conoscere una beata mazza di quello che giustamente fai notare, ma chi lo dovrebbe notare per lavoro mom utilizza valori puntuali, nè che si parli di 0 mm nè che si parli di caldo ed è per questo che mi viene da ridere che quando lo pubblica il Noaa o il WMO va invece tutto bene, perchè sono infallibili e conoscono tutto, no? Vero?

3
https://www.ncdc.noaa.gov/cag/global/time-series/europe/land/5/8/1910-2018
ho dato un occhiata al link, non riesco a trovare da quali stazioni europee derivano i dati.
Il periodo Aprile-Agosto è un esempio di cherry picking.

4
Con una temperatura media mensile di 22,4 ° C, luglio 2018 è risultato  il mese più caldo  per quanto riguarda Stoccolma.

rapporto completo al seguente link http://www.smhi.se/klimat/klimatet-da-och-nu/manadens-vader-och-vatten-sverige/manadens-vader-i-sverige/juli-2018-langvarig-hetta-och-svara-skogsbrander-1.137248


è imbarazzante la collocazione della stazione meteo, in questo modo tutte le località sono più calde nel 2018:

https://www.misu.su.se/research/weather-station?cache



Stessa cosa succede per Uppsala e chissà per quante altre stazioni che hai elencato in questa discussione:

http://eu-meteo-contest.enm.meteo.fr/concours_ref/content/weather-station-uppsala

5
io direi che ci siamo dal 22 in poi ;)
dalle 108 ore alle 240 ore l'ENS è termicamente drastico nel cambiamento:




6
come lo scorso scorso anno ( settembre 0 mm ottobre 0 mm) ..
Voghera - settembre 2017 - 43 mm non zero, quando si parla di queste cose il rischio è che i dati non siano dati reali ma dati faziosi...
poi riguardo la proiezione su settembre e ottobre 2018 io la mia l'ho espressa...

I rimpianti anni '70 (tanti li rimpiangono) sono le specchio della faziosità di moda oggi:






7
Appunto,esistono solo le stime quindi chi può dire che il '61/'90 è anomalo?
se esistesse questa consapevolezza che dici allora di eclatante oggi dovrebbe esserci poco visto che il grafico Lamma è relativo dal 1955 in poi..inoltre è anche fazioso escludere sia 1950 che il 1952 dalla classifica

8
.. e speriamo che l'europeo ( e il sottoscritto ) abbiano ragione ...  :-*
caldofilo tu sei, l'anomalia negativa europea(tra Pirenei e golfo di Biscaglia) così posizionata butta tanta aria da sud... ::)

9
peccato nn ci siano paragoni con il 1930-40 ..
Per l'estate
1950 con stazioni di  Siena Grosseto Firenze idrografico e Pisa media di +24,9°C
1947 con stazioni di  Siena Grosseto Firenze idrografico e Pisa media di +24,9°C
1945 con stazioni di Cortona(AR) Follonica(GR) Firenze idrografico e Pisa media di +24,7°C
1943 con stazioni di Cortona(AR) Grosseto Firenze idrografico e Pisa media di +24,5°C
1952 con stazioni di Arezzo Grosseto Firenze Idrografico e Pisa media di +24,5°C

cioè praticamente sono 5 estati in un solo decennio tra il 1943 e il 1952 del solito tenore del 2012,2015 e 2017

10
Come sarà l'autunno? A questa domanda si era risposto relativamente ad un forte tendenza del JS nel generare una forte anomalia dei GPT in UK, invece sembra che questa previsione almeno per il mese di settembre sia sbagliata e che vedremo tale anomalia spostata sul continente e in particolare sull'Europa orientale:



immagino che tale anomalia si avvicinerà all'area balcanica, visto i forecast o comunque si dovrebbe abbassare su Europa centro orientale e visto anche che la zona UK tende ad essere depressa nei forecast.

ciao carissimo e per ottobre e novembre?

Un ottobre che potrebbe essere più secco di settembre, ma meno caldo.
Sia settembre che ottobre dovrebbero risultare sopramedia.
Anomalie GPT previste per ottobre(molto ottimiste visto che l'anomalia posiyiva balcanica sparirebbe):



in Italia: forte sottomedia precipitativo, sopramedia termico

Per Novembre meglio attendere ottobre visto che sarebbe un discreto cambio di posizionamento di anomalie tra settembre ed ottobre.

11
Seccume per seccume speriamo almeno nella configurazione vista da Nonno,almeno non si schianterebbe dal caldo.
nell'apposita discussione ho previsto anomalie simili prima del nonno, c'è un cospicuo ritardo del'area fredda continentale vedendo i forecast:


12
Altri giusto un "pochetto" lamentoni :D
faziosi nel giustificare il proprio lamento. ;)

13
Visto il particolare andamento del getto negli ultimi 90 giorni, ricollegandomi al discorso delle probabilità e di fare una previsione più probabile del segno della NAO mensile invernale, noto che in casi come l'attuale il segno della NAO è ricaduto mediamente tra +0,5 e -2,5.
Concordo sull'attendersi in Italia dato l'andamento del getto probabilmente un inverno in media 1981/2010 e quindi mite, come scritto da nonno rodano.
Tuttavia mi attendo anche episodi con forti sottomedia termici.




14
Mi riferivo  all’energia  Cinetica... perché li vedo come due oggetti che si muovo ( con 2 quantità di moto ) che ad un centro punto si uniscono... quantità di moto che si sommano e quindi energia cinetica che aumenta... per quello penso che per un periodo il getto acceleri finché poi le forze di attrito non riportano questa perturbazione ad azzerarsi... 😅 semplice cinematica... ma sicuramente mi sbaglio 😅
si certo, il contenuto energetico delle masse d'aria espresso nelle sue varie forme (energia potenziale, cinetica, interna, quantità di calore ecc.) e, come bilancio tra energia proveniente dal Sole, energia assorbita e riemessa dal sistema atmosfera-suolo ed energia perduta verso lo spazio; il trasferimento di energia e le trasformazioni energetiche all'interno delle masse d'aria e tra masse d'aria differenti, in particolare i processi di riscaldamento/raffreddamento delle masse d'aria, di evaporazione/condensazione del vapor d'acqua, di espansione/compressione dell'aria e di rimescolamento orizzontale e verticale fra masse d'aria diverse, compresi i processi di trasformazione dell'energia termica in energia cinetica e viceversa.

Bisognerebbe tener conto di tutto insomma anche dei processi energetici col segno meno e non solo di quelli col segno più.

15
..solo un po’ “fazioso “  ;D
se si leggono i dati, è impossibile esserlo. E' fazioso chi legge solo i dati che vuole leggere e non tutti i dati. Per esempio anche prendere un ventennio come riferimento,invece di un trentennio lo trovo fazioso.

16
Grosseto, l'attuale media al suolo per settembre 2018 è 22,2°C per la prima decade  , la media mensile è 20,6°C nel trentennio 1961/1990.
continuando a discorrere di Grosseto mi sono imbattuto in molti annali di questa stazione meteorologica che riportano una media mensile di settembre di 21,8°C per il periodo 1934-1957:



scorrendo gli annali si arriva all'annale del 1964 in cui la media norm. (normale) dovrebbe corrispondere alla media trentennale 1934-1963 che corrisponde a 21,7°C, ecco qua:



Tutto questo ci mostra che la variabilità interna del sistema è molto più ampia di quello che crediamo e tutto questo in meno di un secolo:
per esempio la media mensile normale 1934-1995 per settembre diventa  21,3°C, mentre invece se prendiamo la media trentennale 1961-1990 risulta 20,6°C e la 1981-2010 risulta 20,8°C.
Questo dimostra che se allarghiamo il periodo di osservazione e quindi prendiamo un campione più ampio, il confronto col dato attuale del 2018 cambia molto.

17
Ma energia penso di sì no? ... in fondo è sempre un sostema che ruota
L'energia in atmosfera è presente in termini di radiazione solare e irraggiamento.
Non so a cosa ti riferisci quando parli di energia, di sicuro la corrente a getto polare è di gran lunga più potente di un uragano al suolo, tanto che l'uragano se incontrasse il getto nella sua strada verrebbe dissipato e verrebbe declassato a depressione tropicale. L'uragano al suolo non ha caratteristiche tali da influire in quota su una perturbazione creata dalla corrente a getto...come già ho scritto potrebbe far abbassare i valori di pressione al suolo, ma una volta che è stato agganciato dalla circolazione zonale la pericolosità dell'uragano al suolo diminuisce.

18
Questa ostinata volontà di far passare tutto normale per qualche ora di ritorno in media (in quota ) si scioglie come neve al sole contro il sensibile sopramedia che si andrà concretizzando da qui a fine mese...tanto poi i dati parleranno
per quanto mi riguarda ho una media di 20,2°C contro una media per il trentennio 1961/1990 di 20,0°C...
Non mi pare che ci siano previsioni così affidabili tali da determinare le anomalie mensili di settembre  2018, cioè quelle future al 30 settembre...

Grosseto, l'attuale media al suolo per settembre 2018 è 22,2°C per la prima decade  , la media mensile è 20,6°C nel trentennio 1961/1990. La media del settembre 1961 a Grosseto è stata di 22,8°C, del settembre 1958 è stata 22,1°C, del settembre 1953 è stata di 22,5°C, del settembre 1951 è stata di 22,8°C, del settembre 1949 è stata di  23,9°C, del settembre 1947 è stata si 22,5°C, del settembre 1943 è stata di 24,2°C, del settembre 1942 è stata di 23,2°C,ecc.ecc. quindi dovrei secondo te scrivere che tutto questo è anormale e che sta succedendo solo nel 2018?
o magari se ci si documenta si riesce a trovare che la temperatura nel settembre 2018 è stata la stessa di quella in anni di cui nemmeno se ne sa l'esistenza? Sono dati SIR di Grosseto ufficiali consultabili da tutti.

19
Quando sembra che l’anticiclone si tolga dai maroni, arriva l’uragano a mettere i bastoni fra le ruote

Di solito quando arrivano loro, non vorrei dire una cavolata, vado a memoria, per noi significa sempre anticiclone perché sembra forniscono velocità al getto...
I cicloni tropicali non hanno nulla a che vedere con le classiche perturbazioni, al massimo la corrente a getto può intercettarli e approfondire il minimo di pressione associato al suolo.
Un uragano non può fornire velocità al getto, visto che nasce e si alimenta dalle acque superficiali oceaniche.

20
HA RAGIONE BACIOGELIDO

Prima cosa l'anomalia altopressoria è addirittura fin quasi al Polo Capo NOrd, quindi segno di hp troppo alte
E infatti il Nord Italia ne ha risentito, specie dal 21 Luglio, il trucco è quello, delle Super-Estati in atto dal 2015:
HP ESAGERATA DA CARAIBI A RUSSIA altissima di latitudine, si parla di almeno 2000km di anomalia, e per contro
al centro sud si isola una LP , un oasi di t°in media e instabile. Palermo è la quarta estate di fila sottomedia che fa.

Seconda cosa, il raffronto è fatto contro la media 81-2010. FIGLIA DEL GW  e quindi quando la cella di Hadley era gia
in espansione verso nord. in soldoni quell'azzurrino sparirebbe se il raffronto sarebbe fatto contro la media pre-gw,
pre-espansione cella di hadley la 61-1990

Per dirla tutta se facessimo 30 estati come queste 2015-2018, fra 30 anni, quella cartina delle anomalie sarebbe bianca...
e allora vorrebbe dire che non c'è HP????    :'( :'( :'(

1) se si definisce cosa si intende per hp altissima di latitudine e si dimostra fisicamente che a quelle latitutine certi valori di geopotenziali non possono arrivare allora potrei capire cosa scrivi.

2)idem con patate per le "hp troppo alte" e l' "hp esagerata"(aggettivi che in meteorologia non esistono riferiti a hp, a meno che non si voglia negare l'esistenza di una variabilità interna del sistema)

3) le anomalie estive dal 2015 ad oggi (ho controllato) sono tutte reanalisi estive con anomalie gpt differenti, mentre tu fai intendere (vedi i due punti messi proprio dopo la frase che termina con 2015) che le anomalie dei GPT sono le stesse, ma ciò è falso.

4)la cella di Hadley durante la stagione estiva si è sempre espansa a nord (anche nel trentennio 1961/1990), basterebbe sapere cos è la cella di Hadley:

"è un tipo di circolazione, tipicamente convettiva, che coinvolge l'atmosfera tropicale generando un'ascesa di aria calda nei pressi dell'equatore che, dopo essere risalita fino ad un'altezza di circa 10–15 km, si sposta verso i tropici dove ridiscende verso la superficie e si dirige nuovamente verso l'equatore. Questa circolazione è strettamente collegata alla presenza degli alisei, delle piogge tropicali, dei deserti subtropicali e delle correnti a getto."

ERGO gli HP (se intendi High Pressure o anticicloni) non c'entrano un cappero.

5) ti ho fatto notare come fortunatamente la cella di Hadley, ovvero la circolazione convettiva di cui sopra, nel periodo da te citato permette un surplus precipitativo sulle zone equatoriali e cio è ben spiegato dal NOAA (non da me) che infatti mostra cartine di precipitazione per quanto riguarda l'ITCZ e non HP o quanto da te specificato:



6) Non siamo qui a dar ragione a qualcuno, ma siamo qui anche per imparare, quindi penso si sia capito che la tua domanda finale è posta male, visto che le anomalie dei GPT da me postate servono per mostrare differenze dei geopotenziali e non dei valori pressori rispetto al trentennio di riferimento.

7) e ultimo punto (che conferma la completa assenza di reanalisi quando si scrive dalla tastiera di casa o semplicemente il significato dei termini che si scrivono e ciò che si sentenzia), la seguente è la reanalisi della SLP europea che mostra le anomalie di pressione e quindi degli hp alle nostre latitudini. Anche qui mi pare chiaro come tu e baciogelido(ma anche altri utenti) stiate prendendo un granchio colossale parlando di pressione e di anticicloni:


21
Anche lo 06 conferma l'arrivo delle piogge giovedì sera e venerdì mattina,ma sono gran parte in mare:




22
Che la troposfera sia più calda e rilasci meno calore con la pioggia è indubbio.

rilascia meno calore perchè come ho mostrato le piogge su Sahel da fine anni '60 sono state sottomedia, così come in altre zone.
In pratica il sistema troposferico da fine anni'60 ha immagazzinato un surplus di calore...invece prima degli anni '60 il sistema era in "equilibrio termico" perchè le piogge sopramedia smaltivano continuamente il surplus di calore..surplus dovuto anche ad una forte attività solare.. chiaramente un equilibrio relativo che stiamo determinando tramite i dati termici archiviati, e ahinoi spesso stimati, del passato.
Non ho capito però la relazione che hai esternato riguardo l'innalzamento di latitudine delle piogge monsoniche e una futura perdita di calore troposferica.

come ho scritto sopra se le precipitazioni sono sopra la media su Sahel e in generale la tendenza atmosferica è quella di generare  più piogge della media significa che il sistema sta abbassando la sua temperatura (è dimostrato che è tramite la pioggia che l'atmosfera si regola termicamente )...dal report del NOAA si riporta che precipitazioni sopra media su Sahel corrispondano ad un ITCZ più alto di latitudine.

http://www.cpc.ncep.noaa.gov/products/international/itf/itcz.shtml

reanalisi anomalie piogge:



Facendo reanalisi si può dire che questa tendenza ad un surplus di precipitazioni è iniziata dal 2007 in corrispondenza con l'inizio di un ciclo debole di attività solare.

23
Giovedi sera dovrebbe piovere anche in Versilia:



venerdì mattina pioggia su gran parte del versante tirrenico:




24
Il diagramma mostrato sopra e’ talmente esplicito che ogni altra discussione diventa aleatoria
E purtroppo questa è una tendenza che si ripete costantamente da 20anni, in ogni stagione, con tendenza ad intensificarsi
Speriamo esista un “break even”  ;)

bye
Max
quindi se è eloquente si dovrebbe sapere anche a cosa corrisponda lo 0 del grafico e a quale dati di Castellanza si riferisce e rispetto a quale valore si individua l'anomalia...tutte informazioni accuratamente omesse e nessuno che fa domande in merito ad un grafico posticcio..

25
Al di la di tutto rimango dell'idea che più l'ITCZ è alto,specie sulla parte occidentale,e più crescono le probabilità di onde di calore. Ripeto,crescono le probabilità, nel senso che da se non è un fattore determinante poiché è il comportamento del getto a slatentizzare o meno le maggiori potenzialità anticicloniche subtropicali.
Poi è chiaro che si possono avere ondate di calore in regime monsonico basso e non averne con una convergenza alta di latitudine.
invece io rimango dell'idea che qualunque dinamica presa ad esempio sia frequente come nel passato, quello che cambia è che a parità di sinottica abbiamo una troposfera più calda, perchè il sistema atmosferico tende a rilasciare meno calore attraverso la pioggia:
significativa la tendenza del sistema nel trattenere calore nella bassa troposfera da fine anni '60 ad oggi..va da sè che a parità di sinottica con una troposfera più calda abbiamo GPT più alti.

non leticate è una passione
appunto che è una passione e va difesa la meteorologia approfondendo la materia con i dati e le reanalisi meteorologiche.

26
Intanto segnalo il record estivo di pressione, davvero allucinante averlo in settembre  ???
i valori di pressione non hanno mai seguito le stagioni, non vedo cosa ci sia di così allucinante.
Per me è allucinante questo modo di partecipare antiscientifico, senza metodo e senza un minimo di reanalisi.

27
Non ho mai parlato che noi siamo sotto la cella di Hadley come le latitudini poste sui 30 gradi ma le sue estroflessioni verso nord ne segnano profondamente il clima!
E più energia c'è nella suddetta fascia e più gli anticicloni si presentano alle latitudini temperate, con forza e calore!  ::)
Non so come fartelo capire se questa si estroflette più a nord avremo fasi anticicloniche e ondate di calore
Ricordandoti che quando gli anticicloni si presentano più spesso le anomalie dei GPT sono altre rispetto all'estate 2018, questa è la reanalisi estiva 2018 (stai continuando a scrivere senza aver fatto alcuna reanalisi e senza dati), c'è poco da capire, ma quello che scrivi è completamente falso perchè c'è un anomalia negativa proprio sul Mediterraneo centrale :


28
Certo che si.
ma cosa? Con l'ITCZ si descrive la linea di convergenza intertropicale e un'ITCZ più bassa indicherebbe la tendenza atmosferica ad un minor rilascio di calore attraverso la pioggia che in un contesto globale già di riscaldamento, avrebbe mantenuto maggior calore in troposfera..

29
L uragano florence,rimarrà piantato sulle coste americane per 5 giorni :o
questo il forecast:

30
Quindi vuoi dire che con un paio di gradi meno di latitudine dell'ITCZ e questo assetto della corrente a getto,avresti la stessa invadenza ed ingerenza anticiclonica?
no, voglio dire semplicemente che stiamo pagando in termini termici, decenni di minore rilascio di calore (da fine anni'60 ad oggi) da parte degli oceani in concomitanza con una forte attività solare:
infatti non appena il rilascio di calore in forma di pioggia si è attenuata abbiamo assistito ad un aumento delle temperature globali.
Il WAM o le precipitazioni sul Sahel, sono uno degli indicatori di questa tendenza:



quindi ben venga una tendenza che ci mostra precipitazioni abbondanti ed estese nella zona tra equatore e tropici!

Riporto anche il report del NOAA sull'ITCZ:
"From August 21-31, the ITF continued its southward retreat, while still positioning itself to the north of the average position during this time of the year. The mean western (10W - 10E) portion of the ITF was located at 20.2N, which anomalously north of the mean position by 0.8 degree. Consequently, above-average rainfall was observed over the Sahel during the period. "

31
te lo spiego in altro modo:
l'ITCZ più alto della media significa conseguentemente che le precipitazioni su Sahel sono sopra alla media, questo è il grafico delle anomalie di precipitazioni su Sahel dal 1900 ad oggi:
http://www.cpc.ncep.noaa.gov/products/international/itf/itcz.shtml



i dati dicono che precipitazioni sopra media nei primi decenni del Novecento è stato più spesso molto sopra la media  e che quindi l'ITCZ era molto alto...non so più come fare a spiegarvelo...meglio utilizzare i dati old che estrapolare frasi senza dati.


Visto il surplus termico che esiste in troposfera, visto che il "sistema atmosferico" rilascia calore in forma di pioggia,
se le precipitazioni su Sahel sono sopramedia vuol dire che l'atmosfera sta rilasciando maggiore calore in forma di pioggia rispetto al normale e che l'ITCZ è più alto della media. Se alle medie latitudini o alle latitudini che volete esistono alte pressioni o basse pressioni è dovuto all'andamento della corrente zonale, non all'ITCZ o ad altre fantomatiche fasce che hanno il potere di stravolgere le leggi fisiche dell'atmosfera.

32
La ITCZ è caratterizzata da continui sviluppi di moti convettivo e, in generale, dalla formazione di grandi cumulonembi. La sua presenza è associata a piogge abbondanti, e i suoi spostamenti determinano l'alternarsi delle stagioni piovose nelle regioni della Terra a clima tropicale. I suoi movimenti determinano però anche lo spostamento verso sud o nord delle alte pressioni subtropicali (che si estendono immediatamente a nord e a sud della ITCZ), determinando così un forte influsso anche sul tempo atmosferico delle regioni di media latitudine.[

Non sono parole mie.  ;)


te lo spiego in altro modo:
l'ITCZ più alto della media significa conseguentemente che le precipitazioni su Sahel sono sopra alla media, questo è il grafico delle anomalie di precipitazioni su Sahel dal 1900 ad oggi:
http://www.cpc.ncep.noaa.gov/products/international/itf/itcz.shtml



i dati dicono che precipitazioni sopra media nei primi decenni del Novecento è stato più spesso molto sopra la media  e che quindi l'ITCZ era molto alto...non so più come fare a spiegarvelo...meglio utilizzare i dati old che estrapolare frasi senza dati.


33
Riporto qui per comodità la serie delle anomalie per Foiano della Chiana rispetto al trentennio 1961-1990 dall'ottobre 2013 ad oggi:

Riporto qui per comodità la serie delle anomalie per Foiano della Chiana rispetto al trentennio 1961-1990 dal marzo 2007 ad oggi:

marzo 2007 (-0,1°C)
aprile 2007 (+2,2°C)
maggio 2007 (+0,6°C)
giugno 2007 (+0,4°C)
luglio 2007 (+0,5°C)
agosto 2007 (+0,6°C)
settembre 2007 (-2,2°C)
ottobre 2007 (-1,6°C)
novembre 2007 (-1,9°C)
dicembre 2007 (-2,1°C)
gennaio 2008 (+0,7°C)
febbraio 2008 (-0,7°C)
marzo 2008 (-0,7°C)
aprile 2008 (-0,3°C)
maggio 2008 (+0,2°C)
giugno 2008 (+0,5°C)
luglio 2008 (-0,1°C)
agosto 2008 (+0,9°C)
settembre 2008 (-1,9°C)
ottobre 2008 (+0,2°C)
novembre 2008 (-0,4°C)
dicembre 2008 (-1,2°C)
gennaio 2009 (-0,8°C)
febbraio 2009 (-1,9°C)
marzo 2009 (-0,5°C)
aprile 2009 (+0,7°C)
maggio 2009 (+2,0°C)
giugno 2009 (-0,2°C)
luglio 2009 (+0,4°C)
agosto 2009 (+1,6°C)
settembre 2009 (+0,3°C)
ottobre 2009 (-1,9°C)
novembre 2009 (-0,4°C)
dicembre 2009 (-0,2°C)
gennaio 2010 (-1,8°C)
febbraio 2010 (-1,0°C)
marzo 2010 (-1,3°C)
aprile 2010 (-0,3°C)
maggio 2010 (-1,4°C)
giugno 2010 (-0,1°C)
luglio 2010 (+1,4°C)
agosto 2010 (-0,7°C)
settembre 2010 (-1,6°C)
ottobre 2010 (-2,4°C)
novembre 2010 (-0,6°C)
dicembre 2010 (-1,3°C)
gennaio 2011 (-0,5°C)
febbraio 2011 (-1,3°C)
marzo 2011 (-0,8°C)
aprile 2011 (+1,5°C)
maggio 2011 (+1,1°C)
giugno 2011 (+1,0°C)
luglio 2011 (-1,1°C)
agosto 2011 (+1,5°C)
settembre 2011 (+2,0°C)
ottobre 2011 (-1,6°C)
novembre 2011 (-1,5°C)
dicembre 2011 (+0,6°C)
gennaio 2012 (-1,6°C)
febbraio 2012 (-4,5°C)
marzo 2012  (+1,6°C)
aprile 2012 (-0,3°C)
maggio 2012 (-1,0°C)
giugno 2012 (+2,3°C)
luglio 2012 (+1,7°C)
agosto 2012 (+2,9°C)
settembre 2012 (-0,2°C)
ottobre 2012 (-0,6°C)
novembre 2012 (+0,8°C)
dicembre 2012 (-1,9°C)
gennaio 2013 (-0,8°C)
febbraio 2013 (-2,5°C)
marzo 2013 (-0,8°C)
aprile 2013 (+1,5°C)
maggio 2013 (-1,6°C)
giugno 2013 (-0,4°C)
luglio 2013 (+0,2°C)
agosto 2013 (+1,3°C)
settembre 2013 (-0,3°C)
ottobre 2013 (+1,3°C)
novembre 2013 (+0,5°C)
dicembre 2013 (-1,0°C)
gennaio 2014 (+1,2°C)
febbraio 2014 (+2,3°C)
marzo 2014 (+1,0°C)
aprile 2014 (+0,8°C)
maggio 2014 (+0,0°C)
giugno 2014 (+1,0°C)
luglio 2014 (-1,1°C)
agosto 2014 (-0,7°C)
settembre 2014 (-0,7°C)
ottobre 2014 (+1,4°C)
novembre 2014 (+2,2°C)
dicembre 2014 (+1,5°C)
gennaio 2015 (+0,6°C)
febbraio 2015 (-0,7°C)
marzo 2015 (+0,3°C)
aprile 2015 (+0,3°C)
maggio 2015 (+1,4°C)
giugno 2015 (+1,4°C)
luglio 2015 (+3,7°C)
agosto 2015 (+1,3°C)
settembre 2015 (+0,1°C)
ottobre 2015 (-0,1°C)
novembre 2015 (+0,7°C)
dicembre 2015 (+0,0°C)
gennaio 2016 (+0,8°C)
febbraio 2016 (+2,3°C)
marzo 2016 (+0,2°C)
aprile 2016 (+1,7°C)
maggio 2016 (-0,3°C)
giugno 2016 (+0,2°C)
luglio 2016 (+1,2°C)
agosto 2016 (+0,2°C)
settembre 2016 (+0,3°C)
ottobre 2016 (-0,6°C)
novembre 2016 (+0,1°C)
dicembre 2016 (-0,7°C)
gennaio 2017 (-2,8°C)
febbraio 2017 (+1,1°C)
marzo 2017 (+2,0°C)
aprile 2017 (+0,8°C)
maggio 2017 (+1,2°C)
giugno 2017 (+3,4°C)
luglio 2017 (+1,8°C)
agosto 2017 (+3,6°C)
settembre 2017 (-1,5°C)
ottobre 2017 (-0,1°C)
novembre 2017 (-1,1°C)
dicembre 2017 (-0,6°C)
gennaio 2018 (+1,8°C)
febbraio 2018 (-2,6°C)
marzo 2018 (-1,3°C)
aprile 2018 (+2,7°C)
maggio 2018 (+0,7°C)
giugno 2018 (+1,0°C)
luglio 2018 (+1,3°C)
agosto 2018 (+0,7°C)

34
Tanto la fascia di hadley è nella norma
la cella di Hadley è dove deve stare, la cella polare pure e io mi domando se hai mai capito cos'è in meteorologia la cella di Ferrel...ma credo sia una partita persa con te.

35
non e' la prima volta che c'e' un periodo sopramedia a settembre..casomai ci sara' da vedere la tendenza per l'autunno
già si è capita la tendenza di questa prima setttimana meteorologica autunnale:
al Nord Ovest pioverà molto e invece al centro Italia pioverà meno della media, settembre e ottobre...
Invece dal punto di vista termico come hai scritto è presto per dirlo...


36
Le temperature ormai si gestiscono..quello che mi fa girare le scatole e' che anche domani doveva fare buone precipitazioni..puntualmente ridimensionate a 12 h dall'evento
vediamo dai...se sarà la solita solfa:


37
Ciao!
Ma la NAO quindi adesso non può determinare una modifica anche parziale al pattern europeo come in inverno? E l’AO quando conviene iniziare a guardarla?
abbiamo scritto tante volte che il pattern europeo è stato in estate 2018 e lo sarà in autunno caratterizzato da alte pressioni su nord Europa o comunque oltralpe.
La NAO è un indice descrittivo dell'Atlantico,non determina, serve solo a descrivere la differenza di pressione tra nord Atlantico e basso/vicino Atlantico.

L'AO da solo descrive la differenza di pressione tra l'Artico e le medie latitudini emisferiche...si parla di emisfero non di solo Europa.

38
L'indice NAO spiega molto bene quale sia la situazione in Atlantico, ma meno bene la situazione in Italia.
Si chiama infatti oscillazione del Nord Atlantico e non Oscillazione del Nord Europa.
Un altro grafico forecast della NAO ci mostra come settembre possa trascorrere ancora con NAO positiva.



Tutto questo per evitare al forum e ai suoi utenti di fasciarsi il capo per un indice Atlantico che in Settembre o in autunno o in estate ci è poco di aiuto per descrivere la situazione meteo europea!
Spero che si inizi a parlare di NAO quando sarà inverno perchè adesso è decisamente un esercizio poco utile...

39
Buona serata a tutto il forum di meteodue.I modelli a medio raggio  mettono in evidenza la possibile insorgenza di  una  forte anomalia anticiclonica  sull'Europa settentrionale.In un simile scenario la NAO dovrebbe virare in territorio negativo nei prossimi 7-10 giorni rappresentando un  inversione rispetto alla fase positiva dell'estate.

scusa Ale,  dalla mia ignoranza ho plottato le anomalie di giugno e luglio 2018 e mi paiono molto simili a quelle che hai postato adesso nelle mappe di previsione anomalie (forecast) e quindi mi chiedevo nel terzo allegato come veniva calcolata la NAO.Come? Mi chiedevo anche se quel calcolo NAO corrispondesse al +1,41 di Giugno e al +1,42 di Luglio.
Ti posto le anomalie dei GPT di giugno-luglio scorsi:

SummerNAO positiva

40
non ci dimentichiamo che esistono modelli che hanno stimato i dati superficiali precedenti al 1948 e che vengono utilizzati per dare notizie di attualità in merito a temperature, precipitazioni e quant'altro...della serie "Dal 1800 la più xxxxxx xxxxxx è stata quella di quest'anno"....o addirittura per fare previsioni per il futuro.
Esempio NOAA 20 th century:
http://www.esrl.noaa.gov/psd/cgi-bin/data/composites/plot20thc.v2.pl
http://www.wetterzentrale.de/de/reanalysis.php?map=1&model=noaa&var=1

41
Ma a voi vi si sono aggiornati i grafici degli spaghi di gfs  delle temperature e precipitazioni di setter (nuovo portale?), a me no, li vedo fermi da ieri  :'(
disintossicati da GFS, ci sono anche quelli di ECMWF:


comunque sì, ci sono aggiornati sia i 12z che 18z

42
utilizzando soltlanto QBO-SF-ONI-SSTA fine agosto..

mentre con il modellino che ho messo su utilizzo vari dati di giugno-luglio-agosto-settembre (gpt 500hpa, 200hpa, slp, tsurf etc..) in zone sia dell'emisfero nord che dell'emisfero sud che sono correlate ai GPT (invernali in questo caso) di zone "calde" come atlantico-islanda-europa-mediterraneo etc.. ;)

fonte:http://climexp.knmi.nl/selectfield_rea.cgi?id=someone@somewhere

Grazie..per quanto riguarda invece le anomalie da me trovate ho analizzato la circolazione europea degli ultimi 90 giorni, in particolare ho fatto reanalisi dal 1948 fino all'agosto 2018 sulla corrente a getto, poco sotto la tropopausa europea.
A mio avviso QBO ONI SolarFlux sono indici troppo distanti per poter effettuare una proiezione stagionale o mensile del tempo meteorologico in uno spicchio di emisfero come l'Europa.

43
Nowcasting Toscana / Re:Nowcasting sabato 01 settembre Autunno casting.
« il: Settembre 01, 2018, 12:59:56 pm »
Roba da urlo:
Mutigliano 68 mm
Ponte Guido 76 mm

44
La molto probabile persistenza di alte pressioni alle alte latitudini non vuol dire avere un autunno come lo si vuole o un inverno come lo si vuole..per esempio l'inverno 2017/18 erano state queste le anomalie dei GPT e molti nemmeno se lo ricorderanno:



tant è che probabilmente il prossimo inverno potrebbe assomigliar molto a quello scorso:


45
È possibile che la tendenza (già presente da diversi mesi)) degli anticicloni di gonfiarsi a palloncino sulle regioni nord europee persista anche in autunno e in inverno?
certo,magari in inverno potremmo attenderci latitudini più alte, una NAO negativa in gennaio/febbraio che porterebbe i nuclei freddi scorrere molto ad ovest e oltralpe.

46
Levate la droga allo spago 8  ;D
fino a poco fa sembravano tutti drogati a GFS12... ???

47
Dalle 130 in poi
piove troppo o poco? dove sta il troiaio?
 A me pare che GFS preveda che piova il giusto per essere la prima decade di settembre


48
L'autunno a mio avviso dovrebbe trascorrere con Settembre molto anticiclonico in Europa con temperature sopra media su centro nord Europa, mentre su Mediterraneo centro orientale temperature in media o sotto, Ottobre dovrebbe ricalcare in gran parte Settembre. Le precipitazioni andranno ad essere sotto media al centro, sopra media sulle regioni nord occidentali, in media o sopra nel Mezzogiorno.
Mi attendo a fine Ottobre vorticità più incisive su Mediterraneo fino a metà Novembre con quadro termico invariato, cioè temperature su Europa nord occidentale sopra media e temperature in media o sotto sul Mediterraneo. Precipitazioni sempre sopra media al nord ovest e torneranno ad essere in media sulle altre regioni. La seconda parte del mese di Novembre potrebbe vedere tornare condizioni anticicloniche su Europa centro orientale.
Questa la media dei GPT prevista da me per l'Autunno in base all'attuale situazione atmosferica(dopo una reanalisys dal 1948 al 28 agosto 2018):



Per quanto riguarda l'inizio dell'inverno se l'Autunno andrà come scritto sopra probabilmente ci dovremo attendere un dicembre molto piovoso(più piovoso dei tre mesi precedenti), tipico del clima Mediterraneo (inverno piovoso e mite)

49
Nowcasting Toscana / Re:Nowcasting Toscana Martedì 28 Agosto
« il: Agosto 28, 2018, 08:29:59 pm »
Massima 29,7°C

50
ICON a 78 ore il getto è già sul Mediterraneo centrale:



GFS12 altra dinamica:


Pagine: [1] 2 3 4 5 ... 27